Il nuovo obbligo normativo introdotto dal Dl 39/2024 convertito con modificazioni dalla L. 23 maggio 2024, n. 67 richiede, per un’esigenza di completezza di informazioni, che, per tutti i progetti non ancora conclusi alla data del 1° gennaio 2024, siano caricate sul Portale le asseverazioni dei progettisti anche se prodotte in anni passati. 

In attesa dello sviluppo delle nuove funzionalità del PNCS, non sono ammesse modalità di trasmissione dei dati diverse da quelle che saranno definite nel Dpcm di prossima emanazione: tutti i caricamenti manuali dei dati sono sospesi.  

Tra le novità, la prossima versione del Portale consentirà di riferire a una sola pratica tutti i subalterni.  

Modalità e tempistiche per l’invio dei dati saranno definite nel Dpcm di prossima emanazione. 

Il Portale non riguarda il sismabonus ordinario poiché è in linea con il Dm n. 329 del 2020 di modifica del Dm 58 del 2017 che riguarda il sismabonus al 110% (per il quale è necessaria la polizza assicurativa).

Sul Portale si può presentare una pratica per subalterno. Non è  possibile, quindi inserire una pratica con più di una particella o più di un subalterno. Tra le novità del Dl 39/2024, la prossima versione del Portale consentirà di riferire a una sola pratica tutti i subalterni.  

Sul Pncs non è possibile inserire gli interventi trainati, ma solo l’Allegato B e il sismabonus.

Ad oggi sul Portale vengono caricate le sole asseverazioni riferite alla progettazione degli interventi. Sono allo studio le funzionalità relative ai SAL di lavori e all’asseverazione del collaudo finale. 

L’asseverazione elaborata all’interno del Portale Nazionale delle Classificazioni Sismiche non è in alcun modo trasmessa ad ENEA né ad altri enti. Resta in capo al professionista ottemperare ad eventuali obblighi normativi.

Si conferma che ad oggi non sussistono obblighi normativi per il conferimento al Portale Nazionale delle Classificazioni Sismiche dell’asseverazione di cui all’allegato B del D.M. n. 329/2020.  E' di prossima adozione un Dpcm  che definirà modalità e tempi per la trasmissione dei dati come previsto dall'articolo 3, comma 4 Dl 39/2024.

Tecnici e Progettisti iscritti al CNI (Consiglio Nazionale Ingegneri) / PA

Nell’area riservata ai tecnici e progettisti iscritti al CNI è possibile generare in formato digitale la dichiarazione di asseverazione relativa alla classificazione sismica dell’edificio (come da Allegato B del D.M. 329/2020) per richiedere la detrazione fiscale del Sisma Bonus. In fase sperimentale sono abilitati ad accedere solo gli iscritti all’Albo degli Ingegneri.

Nell’area riservata alle Pubbliche Amministrazioni, è possibile monitorare l’andamento delle pratiche inserite, e la loro distribuzione sul territorio e l'entità economica dei progetti presentati.

Attraverso l’autenticazione SPID.

SPID è il sistema di accesso che consente di utilizzare, con un'identità digitale unica, i servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati accreditati. Se sei già in possesso di un'identità digitale, accedi con le credenziali del tuo gestore. Se non hai ancora un'identità digitale, richiedila ad uno dei gestori.

Maggiori informazioni: www.spid.gov.it